Quando passerĂ  la prova. La preghiera di Abramo e di Isacco di David Teniers il giovane. Breve nota di Andrea Lonardo

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 25 /09 /2012 - 16:18 pm | Permalink
- Tag usati: , ,
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione delle immagini se la loro presenza sul nostro non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto. Per altri articoli. vedi la sezione Arte e fede. Per una corretta esegesi del sacrificio di Isacco, cfr. Genesi 22,1-19, Abramo e il sacrificio di Isacco, meditazione di Achille Tronconi.

Il Centro culturale Gli scritti (25/9/2012)

Ci sarà un momento nel quale Abramo e Isacco saranno infine sereni. Quando la prova sarà passata. David Teniers il giovane (1610-1690) ha il coraggio di mostrarlo nella Preghiera di Abramo e Isacco dipinta nel 1653 e conservata nel Kunsthistorisches Museum, nella Gemaldegalerie di Vienna.

Abramo ha confermato più volte il figlio Isacco: «Torneremo». Egli è certo che Dio ama suo figlio e  che, anche se sembra non esserci via d'uscita, il Signore sul monte provvederà e ci sarà salvezza per entrambi. Ha rassicurato i servitori che, nel quadro, sono rappresentati a destra in attesa del ritorno. Ha rassicurato soprattutto Isacco, dicendogli «Eccomi», dicendogli «Dio stesso provvederà la vittima sul monte». E non sei tu.

Ora finalmente la prova è passata. Brillano i suoi occhi. Guardano lontano. Un fascio di luce ormai lo investe. Forse vede già Cristo oltre l'ariete da immolare. Dio sacrificherà il suo Figlio, salvando noi.

Isacco dinanzi a lui è salvo ed inginocchiato prega. Tutto sembrava perduto. Ed ora tutto è salvato.