Dai traslochi si vede se siamo la “cavalleria leggera” della Chiesa (da papa Francesco)

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 22 /12 /2014 - 22:58 pm | Permalink
- Tag usati: ,
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

dal discorso di papa Francesco per la presentazione degli auguri natalizi della Curia romana il 22/12/2014

Un tempo, i gesuiti spagnoli descrivevano la Compagnia di Gesù come la “cavalleria leggera della Chiesa”. Ricordo il trasloco di un giovane gesuita che, mentre caricava su di un camion i suoi tanti averi: bagagli, libri, oggetti e regali, si sentì dire, con un saggio sorriso, da un vecchio gesuita che lo stava ad osservare: questa sarebbe la “cavalleria leggera della Chiesa?”. I nostri traslochi sono un segno di questa malattia [dell’accumulare].