Svilire il lavoro è un sacrilegio esattamente come calpestare un’ostia (da S. Weil)

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 19 /07 /2017 - 22:09 pm | Permalink
- Tag usati:
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

da Simone Weil, La persona è sacra?, p. 36

Esattamente nella stessa misura dell’arte e della scienza, anche se in maniera diversa, il lavoro fisico consiste in un certo contatto con la realtà, la verità, la bellezza dell’universo e la saggezza eterna che ne determina l’ordine.

Per questo motivo, svilire il lavoro è un sacrilegio esattamente come calpestare un’ostia.